Norberto Bobbio e i diritti universali.

Molto pubblico, rivaltese e non solo, a Palazzo Bruni la sera del 18 febbraio per ascoltare la conferenza del Senatore Pietro Marcenaro, Presidente della Commissione Straordinaria per la promozione e la tutela dei diritti umani del Senato della Repubblica, sul tema 'Norberto Bobbio e i diritti universali'.

L'iniziativa è una delle centocinquanta organizzate nel Paese dal Partito Democratico in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

Il Senatore Marcenaro ha affrontato brillantemente, con ammirevole competenza e con notevole capacità di approfondimento un tema di certo tutt'altro che facile, spaziando dall'analisi dell'evoluzione storica dei diritti individuali, a come questi sono osservati e tutelati nei singoli Stati, e annotando in questo caso i notevoli progressi compiuti, complessivamente, negli ultimi trenta quarant'anni; approfondendo poi le complessità della contrapposizione che sovente si pone tra pulsione morale e necessità di legiferare stabilendo regole di giustizia per il bene comune, oltre che soffermandosi a livello universale, tra l'altro, sull'applicazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

È vero, è stato detto, che Bobbio parlò per tale dichiarazione di "pia illusione"; ma è altrettanto vero, ha ricordato il figlio Andrea Bobbio nel suo intervento, che una nota di ottimismo (peraltro infrequente nel lavoro del padre) il filosofo - che a Rivalta riposa - la rilevò proprio nell'attenzione globale psta, ai nostri tempi, al tema dei diritti degli esseri umani.

Norberto Bobbio affrontò infatti il tema, con la consueta profondità, specialmente nel volume pubblicato nel 1990 da Einaudi, 'L'età dei diritti', anche significando che il rispetto dei diritti deve essere la base stessa della democrazia, condizione necessaria per la pace: come hanno pure ricordato, portando i propri saluti, il Sindaco di Rivalta Bormida Walter Ottria, il Vicesegretario Regionale PD Piemonte Federico Fornaro e il Segretario Provinciale PD Alessandria Daniele Borioli.

AllegatoDimensione
marcenaro.jpg77.56 KB
2011feb18.jpg101.78 KB
2011feb18b.jpg103.37 KB